Registrazione di una Societa in Bulgaria

Potete registrare la propria Società a responsabilità limitata o Società per azioni. Ecco le procedure per entrambe le varianti.

Una società a responsabilità limitata

La registrazione di una società a responsabilità limitata unipersonale (S.R.L. unipersonale) oppure una società a responsabilità limitata (S.R.L.) si effettua come segue:

Nella prima tappa ai clienti vengono richiesti i seguenti documenti:

1. Una copia (fronte/retro) di tutte le pagine di un valido documento d’identità. In caso di registrazione di una S.R.L. – copia dei documenti d’identità di ogni socio.
2. Il nominativo della società scelto dal cliente perché sia possibile effettuare una verifica di disponibilità nel Registro delle Imprese.
3. L’ammontare del capitale iniziale.
4. In caso di registrazione di una S.R.L. – la percentuale corrispondente alla quota di partecipazione per ogni singolo socio, nonché la modalità di gestione. Amministratori della società possono essere tutti i soci – gestendo la società congiuntamente o separatamente, congiuntamente (in questo caso le firme degli amministratori sono valide solo quando sono riportate assieme). I soci possono scegliere un unico amministratore che rappresenti la società.
5. Oggetto sociale (quale è l’attività principale che svolgerà la società)

Il costo per la registrazione di una società include:
– Preparazione di tutta la documentazione necessaria dal dipartimento legale della UBB nonché traduzione professionale nella lingua straniera richiesta dal cliente;
– Pagamento di tutte le tasse statali e bancarie;
– Apertura di un conto corrente in leva e versamento del capitale sociale;
– Sede legale presso l’ ufficio della”UNION BALKANS BUSINESS” S.r.l , il costo pagato una tantum.

Dopo la presentazione della domanda di registrazione e della documentazione di accompagnamento nel Registro delle Imprese, entro 3-4 giorni lavorativi esce la delibera sulla registrazione della nuova società e il suo numero d’identificazione.

In caso che i documenti del cliente siano stati firmati all’estero da un notaio straniero, per la traduzione e la legalizzazione presso il Ministero degli Affari Esteri della Bulgaria le tasse statali devono essere pagate ulteriormente.

Società per azioni

La società per azioni è un tipico esempio delle società di capitale. Ai sensi dell’art 158 del Diritto commerciale: “Società per azioni di diritto commerciale è una società il cui capitale è diviso in azioni. La società è responsabile nei confronti dei creditori ai limiti della sua proprietà sociale. “Alcuni tipi di attività possono essere effettuate solo da aziende con questa forma giuridica, come citato nella Legge sugli enti creditizi, nelle sue disposizioni concernenti le Banche e il Codice delle Assicurazioni – “L’attività di assicurazione può essere effettuata solo da una società per azioni”.

Secondo l’iniziativa di costituire società per azioni sono note tre forme di costituzione:
a) Il sistema di autorizzazione – che per la costituzione di una società per azioni si richiede un permesso speciale – Banche, Compagnie di assicurazione, ecc.;
b) Sistema di regolamentazione – S.p.A con beni statali e comunali. Si costituiscono con un ordine del Ministro, delibera del Consiglio comunale e altri;
c) Sistema giuridico di controllo – Società per azioni standard secondo il Diritto Commerciale.

La costituzione della società per azioni viene effettuata tramite l’Assemblea generale in cui le azioni vengono registrate. All’Assemblea costituente i soci adottano i relativi documenti. È necessario che i fondatori siano persone fisiche o giuridiche operative. Non possono essere fondatori persone fisiche o entità giuridiche dichiarate in fallimento. La legge non pone restrizioni sul numero dei fondatori – nelle società per azioni unipersonali la persona può essere una sola, mentre negli altri casi – due o più persone. La delibera di costituzione deve esserе presа all’unanimità da tutte le persone partecipanti all’Assemblea costituente.

Al momento della costituzione, non è richiesto il versamento dell’intero importo del capitale. Per la costituzione di una società per azioni l’importo dovuto da versare è pari al 25% del capitale. Per depositare l’intero importo del capitale nello Statuto si determina un periodo che non superi 2 anni dalla data di costituzione della S.p.A. Le rate monetarie si versano sul conto corrente.

La caratteristica particolare delle società per azioni consiste nel fatto che il capitale sociale è diviso in azioni. L’importo totale è pari all’importo nominale di tutte le azioni. L’ammontare minimo del capitale di una S.p.A. è pari a leva 50 000. Per alcune società per azioni la legge esige un importo del capitale superiore – per le Banche ad esempio leva 10 000 000.

Le azioni sono titoli con cui si materializza la partecipazione nella società per azioni nonché la partecipazione al capitale. Hanno tre funzioni: a) Forma di materializzazione del capitale; b) Forma di partecipazione; c) titoli di tipo diverso.
La gestione di una S.p.A è relativamente complicata e formalizzata. Può adottare un diverso metodo di gestione, in base al sistema sviluppato di gestione si distinguono: a) sistema di gestione a un livello; b) sistema di gestione a due livelli.
La scelta del sistema viene riportata negli Statuti delle S.p.A. Gli organi delle società per azioni: 1. Assemblea dei Soci; 2. Consiglio di Amministrazione /sistema monistico/ Consiglio di Sorveglianza e Consiglio direttivo /sistema dualistico/
Assemblea generale dei soci: è l’organo principale che delibera su argomenti di base, però non è l’organo più importante che delibera sulle azioni operative perché queste sono di competenza del Consiglio direttivo. Si compone di tutti i soci aventi diritto a votare. Partecipano di persona o tramite un rappresentante, è vietato che membro di uno dei Consigli rappresenti gli azionisti in Assemblea.
I Consigli di una S.p.A. sono organi di mandato e vengono eletti per un periodo non superiore a 5 anni. Il mandato dei primi Consigli eletti non può essere superiore a 3 anni, se gli statuti lo consentono però, il Consiglio può essere rieletto più volte.
Il sistema monistico si compone di un solo consiglio –“Consiglio direttivo. Il Consiglio stesso è composto di un minimo di 3 persone e di un massimo di 9 persone.

I rapporti contrattuali tra il Consiglio direttivo e un membro si regolano da un contratto di gestione.
Il sistema dualistico è composto di: Consiglio di Sorveglianza che non gestisce direttamente il CD ma rappresenta l’organo di sorveglianza e controllo per il Consiglio di amministrazione. Il Consiglio di amministrazione è sotto il controllo del Consiglio di Sorveglianza, che può richiedere in qualsiasi momento le informazioni e le relazioni di ogni tipo. Il Consiglio di amministrazione comunica al Presidente del Consiglio di Sorveglianza tutte le circostanze relative alla gestione di una S.p.A. Il Consiglio di Sorveglianza elegge i membri del Consiglio di amministrazione; definisce la rimunerazione dei membri del Consiglio di amministrazione; i rapporti contrattuali tra il Consiglio di Sorveglianza e il Consiglio di amministrazione sono regolati da contratti di gestione.